infostra - studio infortunistica stradale

pagine disponibili

English Inglese Furlan Friulano


TONEATTO per.ind. VITO
viale Ungheria, 17 - 33100 UDINE

-

-
-
perizie ricostruttive cinetico-cinematiche sinistri stradali
(solving computerizzati con software ingegneristici PC-Crash© e/o Virtual Crash©)
accertamenti tecnici ed estimo speciale automobilistico
perizie ed accertamenti tecnici giudiziari
iscrizioni : Albo dei Periti Industriali di Udine
Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice - Tribunale di Udine
Albo dei Periti - Tribunale di Udine
telefono/fax: +39 0432 294716 e-mail: info@infostra.it

Convegno Infortunistica PCT (Processo Civile Telematico) istruzioni ad uso dei C.T.U. Cestar Aruba Google Yahoo
Periti Industriali Udine Ingegneri Udine Avvocati Udine software
EspAuto
PcCrash VirtualCrash Toro Assicurazioni Società Reale Mutua Sara Assicurazioni
Contatore degli accessi a questa pagina web, dalla data di ultimo aggiornamento sei stato l'ospite numero :
infostra ® - sito attivo dal 18.04.1998 al 23.08.2009 con tin.it poi con aruba.it. Ultimo aggiornamento : 07 agosto 2014 alle ore 14 e 36 - osservazioni e suggerimenti sul sito al webmaster

attivitá dello studio

Attivilità principali
Perizie tecniche ricostruttive per la ricostruzioni delle modalitá e della dinamica dei sinistri con software di simulazione PC-Crash© che risolve con modelli cinetici e cinematici in grafica vettoriale a 2D e/o 3D le fasi pre-post urto, di evitabilità e di nesso di causa tra i coinvolti (veicoli, pedoni) con inserimento nel contesto di realistici scenari di accadimento generando alla fine dei video-clip che consentono di rivedere su PC o in videoproiezione il sinistro ed i relativi riferimenti di tempo e velocità da qualsiasi posizione nello spazio circostante (postazioni fisse o mobili). CTU, CTP, CT per il PM (art. 359/360 cpp), Perizie d'Ufficio (art. 220 e succ. cpp).
Perizie tecniche estimative (estimo speciale automobilistico). Accertamenti tecnici sui sinistri, guasti, vizi e anomalie. Valutazione danni auto RCA/ARD. ATP, arbitrati.
Altre attività : perizie e consulenze tecniche nei campi elettronico ed informatico automotive (analisi delle cause, risarcibilitá e valutazione dei danni derivanti da sinistri), sviluppo software e gestione web specifico tecnico professionale.

Le prestazioni professionali vengono svolte sia per le sezioni Penali dei Tribunali, Giudici di Pace e Procure della Repubblica (per i quali é richiesta l'iscrizione all'Albo dei Periti del Tribunale), sia per le sezioni Civili dei Tribunali e per i Giudici di Pace (per i quali é richiesta l'iscrizione all'Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice) oltre che per studi legali, privati e Societá Assicuratrici.

Strumenti di lavoro
Dotazione informatica :
Hardware : 1° computer (desktop) Asus P6X58D-E con cpu Intel Core i7 950 3.06 GHz, ram 6 GB DDR-3 1600 MHZ triple ch., HD 1TB 6gb/s, unità ottiche Blu-Ray Disk Rewriter & Hd Dvd Rom, video Nvidia Ge-Force GTX470 1.28 GB DDR5 Pci-Ex, monitor Samsung Sync Master 206BW 1680x1050 16.8 milioni di colori, live cam, wi-fi pci, card reader interna. 2° computer (notebook) Asus L3842 con cpu Intel Pentium IV-1800 ram 768MB, HD 120GB, unità FD, CD, masterizzatore DVD, video Radeon Graphics 2048x1536, monitor SXGA LCD 1400x1050 16.8 milioni di colori, audio AC97 (compatibile Sound Blaster Pro), MDC modem (stand-alone), LAN & wireless ZyXel ZyAIR G-160 per rete locale (peer-to-peer con altre unità) e per accesso remoto, batterie con 2.5 ore di autonomia. 3° computer Asus P3V133 con cpu Intel Pentium III-600 ram 684MB, HD 150GB, unità FD., CD 52x, masterizzatore DVD, scheda video Nvidia GeForce 6200con monitor HP D5061A 15" 1024x768 16.8 milioni di colori, USB audio/video grabber, audio SB, scheda LAN di rete locale (peer-to-peer con altre unità), modem per fax. Router ZyXel Prestige con firewall protection per Adsl, wireless e hub.
Fotocamera digitale Epson PhotoPC 3000Z da 3.3 megapixel, reflex Canon EOS 50E con EF 50mm 1:1.4 e 70-210mm 1:3.5-4.5, scanner Epson 1200 Photo con unità per supporti trasparente (dia/negativi) per acquisizione fino a 9600 dpi. Stampanti : Epson AcuLaser C4200DN.
Software : sistemi operativi Windows 7 Professional 64 bit, Windows XP Professional e Windows 2000 Professional, posta elettronica e connessione Internet. Software di comunicazione Skype e fax. Software antivirus. Software applicativi Microsoft Office 2010 Professional e Open Office per gestione testi, fogli elettronici, data base relazionali. Software c.a.d. di gestione immagini vettoriali DraftSight e mosaico - photo editing - Gimp (GNU Image Manipulation Program). Software per l'estimo speciale automobilistico EspAuto e software di calcolo per infortunistica stradale (calcoli cinetici e cinematici automatizzati sviluppati su foglio elettronico) proprietari.
Software per la simulazione grafica in 3D con generazione video-clip di incidenti stradali PC-Crash© 10.0ß (DSD - Linz Austria). Questo software consente inoltre anche la simulazione di sinistri con coinvolgimento di pedoni, ciclisti, motociclisti (su modelli Multibody), la simulazione dei trasportati o di carichi trattenuti o espulsi nei veicoli (con modello MaDyMo) e l'acquisizione dei dati UDS (scatola nera) delle vetture. Software per la rettifica fotografica Pc-Rect© che consente la trasformazione di una immagine fotografica (ad esempio una strada con tracce di frenata  o sbandamento, frammenti di vetro e altro tracce) in una vista dall'alto in cui vengono mantenute le dimensioni trasversali e longitudinali che può essere importata dai software di simulazione. Software per la simulazione grafica in 3D con generazione video-clip di incidenti stradali Virtual-Crash© 2.2. Software di videoediting EditStudio© 5 (Pure Motion).
Software per programmazione in C, C++, C# e HTML-XML VWD per lo sviluppo di qualsiasi software applicativo e nel caso specificatamente tecnico, gestione sito web,
Altro : strumenti di rilevazione e misurazione stradale ecc.

Procedure di esecuzione incarichi
Per le consulenze tecniche giudiziarie in genere viene fornita oltre alla relazione tecnica anche un CD contenente tutta la documentazione esaminata e di corredo : file di progetto, dati, immagini, filmati e la relazione stessa (incluse le copie per le parti nei procedimenti civili qualora richiesto).
Con eccezione degli incarichi giudiziari che seguono le relative procedure, gli altri incarichi possono essere trasmessi allo studio via e-mail, fax, telefono, posta o, per le Societá Assicuratrici anche via web (previa fornitura delle credenziali di accesso) o ritirati presso i relativi uffici locali e devono contenere i dati fiscali del mandante (qualora si tratti di nuovo cliente) ; i dati amministrativi relativi al mandato e/o al sinistro ; i dati relativi alla esecuzione del mandato e/o del sinistro stesso : modulo di denuncia di sinistro (d.d.s.) o di constatazione amichevole incidente (c.a.i.) ed ogni altra documentazione di rito necessaria all'espletamento dell'incarico.
Lo studio apre un fascicolo per ciascun distinto incarico aquisendo e digitalizzando tutti i dati ed i documenti ricevuti, si mette in contatto telefonico con il soggetto/i interessato/i entro 24 ore e/o, qualora non reperiti provvede all'invio di comunicazione formale a mezzo e-mail, fax o posta. Il sopraluogo viene di norma concordato ed eseguito entro i tempi previsti dagli accordi se non diversamente concordato su richiesta del danneggiato stesso o del riparatore. La definizione della pratica rimane invece subordinata agli accordi presi in sede di primo sopraluogo con il riparatore (o con il danneggiato) e differito qualora si rendano necessari ulteriori sopraluoghi.
A istruttoria completata la relazione tecnica con le foto ed i documenti di corredo viene trasmessa con il supporto concordato, posta tradizionale presso il cliente oppure alla casella e-mail indicata nei formati standard supportati da Windows (*.tif, *.jpg, *.txt, *.doc, *.xl*, *.wav, *.avi *.wmv ecc.) o infine via web entro i termini richiesti.

Tipologia dei clienti
Settore giudiziario, legale e privati
Perizie d'Ufficio, CT per il PM, CTU ATP e CTP : secondo le procedure e i tempi richiesti e/o concordati e/o concessi con i mandanti caso per caso.
Societá di Assicurazione
Attualmente la maggior parte delle società di assicurazione gestisce i sinistri con due diverse modalità : procedura di tipo decentrato locale (tradizionale) e procedura di tipo accentrato (call-center e/o portali).
Nel primo caso, a istruttoria completata, la relazione tecnica con le foto ed i documenti di corredo viene trasmessa in cartaceo alla mandante entro i tempi concordati. Tutta la documentazione trasmessa in cartaceo resta comunque disponibile in quanto già digitalizzata in formato elettronico ed archiviata nei computer nello studio (Può essere quindi trasmessa via e-mail o masterizzata su CD).
Nel secondo caso, a istruttoria completata, la relazione tecnica con le foto ed i documenti di corredo può essere trasmessa al sito web o alla casella e-mail fornita della mandante nei già citati formati standard supportati da Windows entro lo stesso tempo. Non si trasmettono formati proprietari del tipo Ania (finquando non riformati ed eticamente ispirati ai principi dettati dalle leggi sulla privacy e sull'esercizio abusivo della professione) o altri formati tipici di attività da telelavoro (non professionali !).

Particolarità nelle trasmissioni e-mail o ftp
La documentazione puó a richiesta essere trasmessa via e-mail documentazione fotografica e/o multimediale inclusa purché la cliente sia in grado di riceverla, ovvero disponga di una adeguata capacità della casella di posta elettronica o del sito web. In caso di documentazione complessa e di notevoli dimensioni può essere scaricata dall'area riservata di questo sito web previa richiesta e trasmissione delle credenziali di accesso.
I supporti sorgenti delle immagini fotografiche (file immagine *.jpg) e/o video-clip (*.mov, *.avi o *.wmv) di tipo digitale direttamente acquisiti in sede di espletamento dell'incarico con fotocamera o scannerizzati  rimangono a disposizione del mandante nello studio per 10 anni (termine ben superiore ai tempi previsti dalle leggi vigenti). Tale disponibilità é estesa anche ai supporti di tipo chimico (pellicola fotografica) se ancora utilizzati e solo per casi particolari.
Risulta implicito che solo la documentazione archiviata nello studio viene considerata 'originale' (non si risponde per manipolazione dei dati numerici e delle immagini che si potrebbe verificare durante il transito in rete e/o il deposito in ambienti esterni allo studio). Le spese di trattamento e.d.p. e trasmissione e-mail sono a carico del mandante.
Gli standard di trasmissione sono i seguenti : perizia ed ogni altra documentazione (escluso quella fotografica) in formato *.tif o *.pdf ; documentazione fotografica in formato *.jpg (foto in genere aquisite nel formato 2048 x 1536 pixel con occupazione media di 400 KB, salvo necessità di correzione dei livello : luminosità, contrasto, gamma) ; a richiesta la trasmissione della documentazione potrà essere inserita in una cartella ed effettuata in formato compresso (*.zip) anche se tale operazione risulta poco utile in quanto i file *.jpg sono già compressi !) e viene effettuata al solo scopo di riunire in un unico file di trasmissione i diversi componenti.

Torna all'inizio

curriculum e referenze

titolare dello studio : Vito Toneatto
Perito industriale (iscritto all'Albo dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati di Udine).
Esercito la libera professione nel campo della infortunistica del traffico e della circolazione stradale e nel campo assicurativo (iscritto anche al Ruolo Nazionale dei Periti Assicurativi per l'accertamento e la stima dei danni alle cose derivanti dalla circolazione, dal furto e dall'incendio dei veicoli a motore e dei natanti soggetti a suo tempo alla disciplina della legge 24.12.1969 n. 990 "assicurazione obbligatoria della responsabilitá civile auto ..." ed attualmente dal decreto legislativo 07.09.2005 n. 209 "Codice delle assicurazioni private").
Sono iscritto all'Albo dei Periti e all'Albo dei Consulenti Tecnici del Giudice del Tribunale di Udine, svolgo abitualmente incarichi di CTG (Consulenza Tecnica Giudiziaria) nei diversi uffici giudiziari (sezioni Penali e Civili dei Tribunali, Uffici dei Giudici di Pace, Procure della Repubblica, ecc.) per conto dei diversi Giudici (penali, gip, civili e Giudici di Pace), dei Pubblici Ministeri nonché dei legali delle parti.
Diplomato all'I.T.I. "A.Malignani" sono iscritto all'Albo dei Periti Industriali di Udine dal 1972 (posizione n. 608), esercito l'attivitá di consulente dal 01.09.1977. Sono iscritto dal 26.10.1993 (anno di entrata in vigore) anche al Ruolo Nazionale dei periti Assicurativi. Dal 1972 al 1990 ho operato come docente nei corsi di formazione professionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (presso il centro Enaip-F.V.G. di Udine). Ho acquistato il mio primo P.C. con sistema operativo (PCOS) nel 1982, poco prima della diffusione dei P.C. IBM con sistema operativo PC-DOS !
Esercito in modo prevalente la libera professione nel campo della infortunistica stradale in ambito giudiziario ma anche come consulente di societá assicuratrici ma senza vincoli.
Oggetto di questa attività é l'esecuzione di perizie ricostruttive, di perizie tecniche ed estimative nonchè consulenza e docenza specifica nel settore.
Ho rivestito anche il ruolo di coordinatore nella commissione tecnico-specialistica di infortunistica stradale a suo tempo istituita dal Collegio dei Periti Industriali di Udine.
Relativamente alle specifiche attività di aggiornamento professionale, tra le più recenti, nel campo della infortunistica stradale ho partecipato a diversi corsi, convegni e workshop.
In relazione alle perizie ricostruttive, trattandosi in gran parte di casi complessi e con esiti di notevole gravità, dal 2001 le produco sistematicamente ed esclusivamente con l'utilizzo del software di simulazione PC-Crash©, e relativi modelli matematici e/o dal 2008 anche con il software di simulazione Virtual-Crash©. Opero sia nella regione Friuli Venezia Giulia sia fuori regione.
In relazione alle perizie estimative nel corso degli anni e dell'inizio della mia attività ho operato con diverse società assicuratrici e tra queste, le principali in ordine cronologico : Compagnie Riunite di Assicurazione, Le Assicurazioni d'Italia, Zurigo, Alpina, Danubio, La Previdente, La Fondiaria, L'Abeille, Ticino, Ausonia, Latina, Renana, Societá Reale Mutua, Maa, Nordstern Colonia, Centurion, La Mannheim, Sis, Lloyd Italico, Nuova Maa, Toro, Toro Targa, Augusta, Helvetia, Milano, Sara,  Nuova Tirrena, Hdi, Piemontese, Italiana Assicurazioni.
Relativamente alle altre attività di consulenza e docenza ho fornito la mia collaborazione anche in alcuni corsi di formazione :
- Il Consulente Tecnico d'Ufficio nelle cause civili e penali (Enaip-Friuli Venezia Giulia - FSE/200205694001)
- Ricostruzione cinematica e dinamica di sinistri stradali (Ires-Friuli Venezia Giulia - 200500789001)
- (informazioni dal catalogo Regionale della Formazione Permanente, Promozione e diffusione della innovazione, pagina 15).
Torna all'inizio

periti ...

Premesse : perizie Ricostruttive e perizie Tecniche ed Estimative
Competenze in materia di perizie ricostruttive : ingegneri e periti industriali
Le perizie ricostruttive, che attengono alla ricostruzione dinamica dei sinistri con applicazioni della fisica e redazione dei rilievi geometrici, spettano agli ingegneri ed ai periti industriali.
Tale esclusività afferma una netta demarcazione delle competenze tra le figure professionali del perito industriale e del perito assicurativo (ribadita da una recente sentenza del Tribunale di Pordenone n. 222/2001). Relativamente a tale sentenza sono stati anche pubblicati due articoli su Folio, organo ufficiale del consiglio nazionale dei periti industriali e dei periti industriali laureati (febbraio 2002 e febbraio 2003)
I periti ricostruttivi svolgono funzione di accertamento delle modalità di accadimento di un sinistro stradale generalmente sulla base della documentazione fornita dai competenti organi giudiziari o dai legali delle parti e delle parti stesse.
In particolare provvedono, previo accertamento diretto, alla esecuzione delle planimetrie in scala dei luoghi interessati dal sinistro, all'inserimento degli elementi raccolti dalla autorità inquirenti (posizioni statiche post-urto dei veicoli, presumibile punto d'urto, tracce di frenata, scarrocciamento, frammenti e quant'altro risultante), alla ispezione tecnica dei veicoli sinistrati (quando possibile e per escludere guasti o malfunzionamenti) o all'esame delle immagini fotografiche degli stessi per la valutazione della tipologia delle deformazioni direttamente correlate agli effetti degli urti subiti, alla raccolta dei dati tecnici di detti veicoli (dimensioni, masse, caratteristiche tecniche).
A pertire da questi elementi provvedono ai calcoli cinetici e cinematici necessari a varificare gli spazi, i tempi e le velocità dei coinvolti dopo la collisione, prima della stessa, all'istante della percezione del pericolo e della turbativa tecnica, alle condizioni dei campi di effettiva visibilità e percepibilità ed alla ricerca delle condizioni di evitabilità e dei conseguenti nessi di causa.
In genere vengono quindi ricercate eventuali violazioni alle norme del codice della strada o di normale diligenza o prudenza ad origine del sinistro in questione.
Tutte queste attività consentono di fornire una relazione tecnica corredata di planimetrie ed immagini ma attualmente, per gli studi tecnici dotati di software PC-Crash© (specifico e potente software applicativo), anche di video-clip che possono mostrare la ricostruzione virtuale dell'evento da postazioni di ripresa fisse o mobili o addirittura dal posto di guida dei coinvolti e/o testimoni ed il tutto documentando anche in funzione del tempo, istante per istante, le rispettive velocità.
Competenze in materia di perizie tecniche : ingegneri, periti industriali e periti assicurativi.
Le perizie tecniche sui veicoli si rendono necessarie sia per escludere o rilevare guasti o malfunzionamenti (di solito in sede penale) sia per accertare guasti, difetti e/o malfunzionamenti con lo scopo di determinare la relativa causa (di solito in sede civile con CTU, CT o ATP).
Competenze in materia di perizie estimative : periti assicurativi.
I periti assicurativi svolgono funzione di accertamento dei danni derivanti dalla circolazione, dal furto e dall'incendio dei veicoli a motore e natanti soggetti alla disciplina del decreto legislativo 7 settembre 2005 n. 209 noto come "Codice delle assicurazioni private" (ex legge 24.12.1969 n. 990 "assicurazione obbligatoria della responsabilità civile auto ...") ed essendo in 'teoria' liberi professionisti possono essere incaricati da chiunque ne abbia interesse e non solo dalle società di assicurazione. Il compito dei periti dovrebbe essere quello di valutare equamente i danni per consentire un indennizzo (o congruo risarcimento) come previsto dalle leggi vigenti.
Normalmente vengono incaricati dalle società assicuratrici con cui collaborano e quindi o localmente dalle loro agenzie o dai loro uffici sinistri (ispettorati sinistri - Unitá Liquidazione Danni - Centri Liquidazione Danni) o dai call-center centrali delle stesse società.
Di solito quando l'incarico è locale al perito arriva con l'incarico anche tutta la documentazione necessaria a svolgere compitamente il suo mandato, di contro, nel caso delle società che hanno accentrato il servizio di liquidazione sinistri (con l'uso dei call-center) al perito viene mandata solo una segnalazione per contattare il danneggiato ed al danneggiato il nominativo ed il recapito del perito.
In ogni caso il daneggiato può accelerare i tempi di intervento facendosi indicare il nominativo del perito e comunicandogli telefonicamente dove (da quale autoriparatore) e quando lascierà il veicolo in riparazione (lasciando comunque in assenza del perito le relative comunicazioni alla segreteria telefonica).
Nel caso di gestione centralizzata (call-center) è bene sapere che oltre alla perizia estimativa il perito deve anche raccogliere tutta la documentazione necessaria alla completa istruzione del sinistro che il danneggiato deve fornire ed in particolare :
- il modulo della constatazione amichevole di incidente (c.a.i.)
- la denuncia di sinistro alle autorità nel caso di danni ARD (furto incendio atti vandalici ecc.).
Al momento del sopraluogo, (preferibilimente dal riparatore incaricato dal danneggiato) che prima di iniziare i lavori deve dare le comunicazioni concordate dagli ex accordi Ania/OoAA ed attendere il perito, il perito deve trovare oltre al veicolo i relativi documenti di circolazione ovvero :
- la carta di circolazione
- il certificato di proprietà
Questo perchè in base alla L. 137/2000 il perito deve trasmettere alla compagnia mandante i relativi dati che verranno inseriti nella banca dati dei sinistri gestita dall'Isvap. (nei casi precedenti alla introduzione del C.D.P. deve essere disponibile oltre al foglio complementare anche il codice fiscale e/o il numero di partita iva dell'intestatario del veicolo)
E' evidente che senza tali documenti, non potendo accertare ne la proprietà ne le caratteristiche tecniche e di conformità del veicolo non potrà portare a termine il mandato.
Il riparatore incaricato, qualora il danneggiato intenda autorizzarlo a percepire direttamente la liquidazione del danno, deve invece farsi sottoscrivere :
- la delega sottoscritta dal danneggiato con l'autorizzazione al pagamento diretto del riparatore (attivabile anche prima che venga concordato l'importo dei danni).
- una copia del documento di identità del danneggiato
In sede di primo sopraluogo il perito sarà così, salvo la necessità di ulteriore sopraluogo tecnico, in grado di concludere la quantificazione anche concordata dei danni (sulla base dei tempari e prezziari ex accordi Ania/OoAa) raccogliendo contemporaneamente la delega controfirmata dal riparatore stesso unitamente alla :
- documentazione fiscale dei lavori effettuati
A questo punto il perito inoltrerà la pratica alla società mandante o effettuando contestualmente il pagamento del danno, o inviando alla società la relazione tecnica di perizia unitamente alla documentazione ed alle indicazioni per poterlo effettuare nei termini previsti.

Trovare i Periti Assicurativi
I nominativi e gli indirizzi delle sedi operative di tutti i Periti Assicurativi che operano in Italia iscritti al Ruolo dei Periti Assicurativi è disponibili nella relativa sezione del sito Consap S.p.A. (www.consap.it) subentrato dal 01.01.2013 all'Isvap ora denominata Ivass (www.ivass.it) dove possono essere cercati per cognome, provincia, regione o numero di iscrizione.
Questo ruolo era nato come 'Ruolo Nazionale dei Periti Assicurativi' con la L. 10.02.1992 n. 166 e la sua tenuta era affidato alla direzione generale delle assicurazioni private e di interesse collettivo del Ministero dell'Industria del Commercio e dell'Artigianato che con il decreto 09.09.1992 n. 562 ne regolamentava l'iscrizione.
Con il D.L. 13.10.1998 n. 373 le competenze attribuite al Ministero dell'Industria del Commercio e dell'Artigianato dalla legge 17 febbraio 1992, n. 166 venivano trasferite all'IStituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse collettivo (ISVAP) che successivamente al d.l.vo 07.09.2005 n. 209 - codice delle assicurazioni private - con regolamento n. 11 del 03.01.2008 istituiva il 'Ruolo dei Periti Assicurativi' nel quale venivano trasferiti i soggetti già iscritti nel ruolo precedente a far data dal 04.01.2008) e fino al 31.12.2012.

A proposito di periti ...
Vengono di seguito elencati alcuni link utili :

Per finire ...
Software utile per l'esecuzione delle perizie auto alla pagina
" EspAuto " che contiene informazioni e link a programmi per le perizie estimative e per le perizie ricostruttive e di simulazione computerizzata.

Torna all'inizio

assicurazioni ...

Siti di interesse assicurativo
  • IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni ... informazioni sulle compagnie di assicurazione ... )
  • CONSAP (CONcessionaria Servizi Assicurativi Pubblici S.p.A. ... informazioni su servizi assicurativi pubblici, attività e funzioni affidate da disposizioni di legge, concessioni e convenzioni.)
  • ANIA ( Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici )
Torna all'inizio

siti utili ...

Altri siti utili
Torna all'inizio